Lacasadeituoisogni_3

Ristrutturare o costruire una casa nuova? Arredarla con mobili nuovi o restaurarne di vecchi, cambiando l’aspetto e l’utilizzo?

La scelta dipende da molti fattori: disponibilità economica, ubicazione della casa, preferenze stilistiche, consumi energetici, valore affettivo..

In questo terzo e ultimo post spiego perché sono a favore delle ristrutturazioni e del recupero dei mobili esistenti e come faccio a trasformare una casa che non senti tua nella casa dei Tuoi Sogni.

Qualche giorno fa, leggendo un blog sulle Marche, regione che amo e che potrebbe un giorno ospitare la Casa al mare dei miei Sogni, mi sono soffermata a riflettere su questo pensiero.

“Il viaggio vero comincia sempre dentro se stessi, e ha bisogno di una carrozza comoda: la Casa.” 

La casa è un luogo speciale, racconta di Te, dei Tuoi Sogni. E’ lì,  dove puoi trasformare i sogni in realtà. Perché ciò accada, la tua casa dev’essere fonte d’ispirazione e di realizzazione. Essa per prima deve essere un Sogno diventato realtà. Solo così puoi usare l’energia che vi scorre, per proseguire nel tuo processo di auto realizzazione.

Probabilmente dentro di te sta risuonando una domanda:

Come posso fare per trasformare la mia casa nella Casa dei miei Sogni?

Negli articoli 1 e 2  che ho scritto prima di questo, puoi cominciare a trovare le risposte che ho sviluppato in sei punti. Qui riprendo dal quarto passo.

Se vuoi fare della tua casa la Casa dei Tuoi Sogni, non puoi improvvisarti. Non lo faccio nemmeno io che sono un tecnico del settore. Nonostante mi occupi di architettura degli interni da ventisei anni e di Feng Shui da quindici, il confronto con il collaboratori che hanno competenze complementari alla mia è fondamentale. Ingegneri del risparmio energetico, periti termotecnici, serramentisti, elettricisti, idraulici, imbianchini, impresari, falegnami..Tutti concorrono all’ottimo risultato del progetto per il mio cliente.

E per saper scegliere le persone giuste alle quali affidare la realizzazione dei tuoi Sogni, ci vuole esperienza.

I dati forniti dai miei colleghi, insieme all’esito dell’analisi Feng Shui fatta sulla casa che sto analizzando, diventano stimolo progettuale. Dopo il confronto con i collaboratori, inizio a lavorare al primo progetto che presenterò al cliente.

#5. Il quinto passo è il progetto di massima.
A questo punto i racconti che ho ascoltato dal cliente durante il mio sopralluogo (passo #1. dell’articolo N°1) diventano protagonisti. Insieme ai collaboratori che convoco di volta in volta in base alle competenze necessarie, elaboriamo soluzioni progettuali.

Un architetto Feng Shui si fa canale di trasformazione per trasferire le Tue esigenze nella Casa dei Tuoi Sogni.

Ecco i punti principali del processo che attuo per arrivare al progetto della casa dei Sogni del mio cliente.

· Traduco l’analisi Feng Shui in stimoli progettuali: lavoro sulle forme, delle stanze e dei mobili che le arrederanno. Ipotizzo combinazioni cromatiche. Abbozzo uno studio sui materiali di costruzione e finitura. Il metodo che uso si basa sul ciclo di trasformazione dei cinque elementi secondo il quale, ogni elemento (legno, fuoco, terra, metallo, acqua) è rappresentato da determinate forme, colori e materiali.

Ognuno dei cinque elementi può dare energia a un altro, può toglierla e può bloccarla. La mia conoscenza del Feng Shui fa sì che io sappia combinare gli elementi in modo da creare ambienti armoniosi nei quali ogni mobile, ogni decorazione murale, ogni pavimento, ogni dettaglio architettonico e decorativo costituiscono un insieme armonioso per la vita di chi ci abita.

È come servirsi delle note musicali per comporre una melodia. Chi ha le capacità e le competenze per farlo, lo fa. Chi non le ha, crea composizioni stonate.

Nelle casa dove trascorri molte ore della tua vita, l’armonia diventa sinonimo di benessere. Solo chi è capace di creare le combinazioni di colori che ti fanno vivere bene nella tua casa, arredare con i mobili che ti fanno dormire sonni ristoratori e scegliere i materiali che ti fanno sentire a tuo agio, il risultato è armonioso e tu stai bene davvero.

· Soddisfo le esigenze pratiche del cliente: distribuzione degli spazi, definizione delle destinazioni d’uso degli ambienti, studio dei percorsi di collegamento tra gli spazi, ottimizzazione dell’aspetto bioclimatico dell’edificio. Come sfruttare l’esposizione della casa al sole e ai venti, al fine del risparmio energetico e dell’utilizzo intelligente della luce naturale.

· Combino le proposte progettuali con le soluzioni tecnologiche per il risparmio energetico. Favorisco i materiali ecologici. Per farti risparmiare sulle bollette degli anni prossimi, per far in modo che tu e la tua famiglia possiate vivere in un ambiente sano privo di materiali tossici.

· Redigo un progetto sommario in più varianti, sia per la parte edilizia sia per l’arredamento. Non è possibile separare le cose.
Come è sbagliato fare un impianto elettrico prima di avere previsto la distribuzione degli arredi perché rischi di trovarti con le prese dove non servono e senza punti luce dove ne avresti bisogno, così la proposta che faccio al mio cliente in questa fase, deve tener conto dell’arredamento degli interni. Chi non ne tiene conto ti costringe a dover ripiegare su soluzioni d’arredo che non ti fanno vivere bene nella tua casa.

· Illustro il progetto al cliente con dei disegni che lo aiutano a capire come diventerà la sua Casa dei Sogni. Ci sono piante dove vede dall’alto la distribuzione delle stanze e degli arredi. Questi disegni hanno le misure e ti aiutano a capire quanto spazio hai, quanto viene occupato dai muri e dai mobili e quanto ne rimane per muoversi. Poi faccio i prospetti in modo che tu possa vedere come si sviluppa il progetto in altezza. C’è sempre qualche schizzo fatto a mano e qualche vista tridimensionale. Gli schizzi ti aiutano a comprendere alcuni dettagli del progetto. Le viste in 3D a farti un’idea realistica di come diventerà la tua Casa dei Sogni.

 post_ristrutturazione_progettodimassima

Spesso, dalle varianti proposte nasce una soluzione progettuale che diventerà il progetto definitivo.

#6. Il sesto passo. Il progetto definitivo.

Qui diventa tutto più realistico. Si passa al dimensionamento degli interventi e all’elaborazione di disegni che costituiscono la base degli esecutivi. Si rivede il progetto con il cliente e si aggiustano le ultime cose.

Gli elaborati del progetto definitivo servono a far comprendere meglio al cliente come diventerà la casa e a richiedere i preventivi alle ditte. Ho una squadra fidata con cui lavoro da anni. So sempre a chi chiedere per ogni lavoro, anche per quelli più particolari.

Da qui in avanti l’elaborazione grafica rallenta e si riduce per lasciare il posto al confronto con chi realizzerà le opere. Si tratta di ditte e persone che hanno grande esperienza sul campo. Nessuno meglio di loro ha mai saputo aiutarmi a realizzare le mie idee. Dicevo prima che non sono una tuttologa ed ho una squadra di professionisti affidabili e specializzati nei settori più disparati.
In questa categoria rientrano gli idraulici, gli elettricisti, gli illuminotecnici, i posatori di pavimenti, i fabbri, i falegnami, gli imbianchini, le decoratorici, i tappezzieri.. Una volta rese esecutive le soluzioni progettuali, iniziano i lavori.

Team_building

Un gruppo di persone che lavorano a un obiettivo comune può trasformare un Sogno in Realtà.

Spesso non tutte le opere vengono realizzate simultaneamente. Allora i sei step elencati spesso si intrecciano fra di loro. Per una ristrutturazione che coinvolge sia gli esterni che gli interni è normale procedere da fuori verso dentro. La priorità è data all’edificio, segue l’attenzione alla parte delle finiture, con tutti i dettagli del caso:

· Scelta dei materiali per i pavimenti, i serramenti, le porte interne, i rivestimenti delle scale, dei bagni, i parapetti interni, gli arredi, le tinteggiature…per creare un ambiente sano e piacevole per chi lo abiterà.
· Studio del colore nel rispetto dei gusti dei clienti e delle informazioni desunte dall’analisi Feng Shui per farti sentire in armonia con te stesso e con l’ambiente che ti circonda.
· Scelta degli apparecchi illuminanti per permettere alla luce artificiale di combinarsi in modo armonioso con quella naturale e creare più scenari possibili.
· Progetto di restyling (recupero e valorizzazione) degli arredi esistenti che rappresentino al meglio il tuo modo di essere.
· Completamento con mobili nuovi, spesso artigianali, per rendere la tua casa ancora più unica.

Davvero è necessario tutto questo per fare di una casa la Casa dei miei Sogni? 

Sì. Soprattutto se finora hai ritenuto che sia una casa che non ti ha portato fortuna. Con Emanuele abbiamo fatto così. Leggi la sua testimonianza se vuoi vedere cosa ne pensa.

RIEPILOGO per te i SEI PASSI DA SEGUIRE per trasformare una casa che non senti tua nella CASA DEI TUOI SOGNI.

#1. Orecchie per ascoltare Te. Sopralluogo e incontro con il cliente. Servono: bussola magnetica, macchina fotografica, metri, 
#2. Non smettere di fare chiarezza con Te sulle Tue esigenze. Riordinare il materiale raccolto. 
#3. Trovare la soluzione per proteggerTi dagli influssi negativi dell’ambiente e favorire lo scorrimento di energia positiva. Analisi feng shui.
#4. Scegliere i migliori professionisti garantirti la realizzazione del Tuo Sogno. Confronto con i collaboratori. Mettere insieme tutte le competenze necessarie alla ristrutturazione.
#5. Farti vedere come una casa può diventare la Casa dei Tuoi Sogni. Progetto di massima.
#6. Darti un gustoso assaggio delle emozioni che vivrai nella Casa dei Tuoi Sogni. Progetto definitivo. Arricchire il progetto della Tua Casa con più dettagli possibili, riguardanti le forme, i colori e i materiali proposti. 

Se anche tu sei indeciso se costruire una casa nuova o ristrutturare quella in cui abiti o ci hanno vissuto i tuoi genitori, se ti sei innamorato di una casa vecchia e vorresti ristrutturarla ma hai paura di non sentire tua una casa che è già stata abitata da qualcuno prima di te , se vuoi rinnovare l’arredamento e per risparmiare vuoi recuperare alcuni mobili cambiandogli faccia o destinazione d’uso, scrivimi e troveremo insieme la soluzione unica per la ristrutturazione della tua Casa.

Se pensi che questo articolo è utile per qualcuno, condividilo nel tuo social preferito utilizzando gli appositi bottoni.

Michela Martini
Architetto Feng Shui