Storia delle Fengshyou Box

Antonella ha cercato Michela, architetta Feng Shui, per trovare un antidoto alla nostalgia di Francesca, sua figlia. Forte e indipendente, per realizzare i suoi sogni e costruire la professionalità che desidera, Francesca viaggia e si sposta di casa in casa. Non ha tempo di far diventare suoi questi spazi, presto dovrà correre incontro ad una nuova destinazione. Antonella e Michela hanno ideato per lei una soluzione prêt-à-porter: una scatola con le istruzioni per l’uso e gli elementi giusti per vivere gli spazi in cui passa in maniera nuova, un pezzettino di cuore e di casa da portare sempre con lei. Dall'amore è nata la prima Fengshyou box.

Cosa sono le Fengshyou box?

Queste scatole contengono molti oggetti fatti da mani di donne per le donne. Le scatole, confezionate con pregiate carte italiane, sono nove e sono pensate in base all'anno di nascita. Contengono un mandala dipinto ad acquerello, una pezzuola ricamata a mano, un gessetto diffusore di oli essenziali, un libretto con i consigli di feng shui e molto altro.

A cosa servono?

Le Fengshyou box sono dedicate a chi vuole mettere in pratica autonomamente qualche consiglio di feng shui per creare degli angoli di benessere a casa propria, o nelle case e stanze dove sono costrette a spostarsi per lavoro, studio o per altri motivi, per sentirsi a casa in ogni luogo.