Sono una persona onesta, rispetto gli altri, ho parecchi interessi e mi piace stare in mezzo alla gente. Non capisco perché non riesco a socializzare. Finché abitavo a Verona nessun problema, avevo un sacco di amici; adesso, non so come fare per instaurare qualche rapporto sincero.

Ho sempre desiderato avere una famiglia e dei figli. Mi piacerebbe trovare una persona con la quale costruire tutto questo ma non c’è verso. Non mi va dritta una storia che sia una!

Mi hanno lasciata a casa. Il mio lavoro mi dava una certa sicurezza e da quando ho deciso di fare qualcosa per conto mio, vedo solo porte che si chiudono. Sono preparata, ho esperienza, un buon curriculum, una passione crescente. Cosa c’è che non va?

 

Sono parole che sento dire frequentemente, da persone che si trovano in difficoltà in uno o più settore della vita. Frequentano ambienti, creano contatti, si tengono in forma, cercano di socializzare e nonostante il loro impegno, spesso rimangono deluse. Ci mettono la volontà, eppure non riescono.

Partendo dal presupposto che ambiente e uomo s’influenzano reciprocamente e se è vero che l’ambiente influenza il nostro comportamento e la nostra mente, viceversa, l’uomo, con la sua mente e con il suo comportamento, può modificare l’ambiente, non è il caso di chiedersi se l’ambiente in cui viviamo sia il migliore per noi?

Domande quali:

La mia casa è fatta a mia immagine e somiglianza? È quella che ho sempre sognato?

Il mio ufficio, il luogo in cui lavoro, quanto soddisfano i miei gusti, il mio ideale di spazio lavorativo? Quanto rispecchiano l’energia di cui vorrei sentirmi circondata/o?

La mia cucina, la camera, gli ambienti dove trascorro più tempo e voglio essere me stessa/o, quanto mi aiutano ad esserlo?

..dovrebbero fare capolino nella mente.

Il feng shui, disciplina cinese che si colloca a metà strada fra arte e scienza, conosciuta anche come l’arte di disporre lo spazio in sintonia con se stessi, usa una mappa suddivisa in otto aree per valutare l’equilibrio dei flussi energetici degli ambienti. Si sovrappone sopra la pianta dello spazio che si vuole analizzare – casa, ufficio, stanza singola, azienda, giardino – e serve per capire se tutti le otto zone della casa, che per il feng shui corrispondono ai settori della nostra vita, sono presenti, equilibrati, assenti o carenti. Il risultato può essere determinante nello scoprire, ad esempio, che negli ambienti in cui vivi manca il settore Relazioni | Matrimonio oppure quello delle Amicizie è ridotto rispetto agli altri.

Questa è una cosa che può fare chi ha almeno le nozioni base del feng shui. C’è però un modo facile per capire se l’energia buona, positiva, portatrice di prosperità e benessere – il buon feng shui, insomma –  fluisce liberamente a casa tua o se ci sono ostacoli che la bloccano.

Basta fare un test. Dopo varie richieste di consulenza su aspetti specifici della vita, ho pensato di aiutare le persone a scoprire se il loro livello di soddisfazione, benessere, felicità, progettualità e potenzialità di successo può dipendere dagli ambienti in cui vivono.

Se anche per te non fila tutto liscio, se avverti la presenza di  qualche ostacolo che non riesci a individuare o sei solo curioso di sapere se secondo il feng shui vivi in un ambiente che t’aiuta a realizzare i tuoi obiettivi, puoi fare il test che mi arriverà via mail.

Per fare il test ti ci vorranno una decina di minuti che potrai trascorrere ascoltando una compilation musicale a tua scelta.

LOUNGE    ROCK   CLASSICA   POP   UN PO’ DELLLA MUSICA CHE PIACE A ME

 

Ti spedirò un responso individuale e gratuito entro cinque giorni lavorativi dalla data d’invio.