Cucina_copertina

Con questo articolo inizia un nuovo ciclo di post sull’arredamento per la casa. Il filo conduttore degli articoli sarà il Feng Shui, disciplina orientale che attribuisce significati diversi ad ogni forma, colore, materiale e che ti permette di creare ambienti esclusivi. Non tratterò solo di estetica e funzionalità. Ti aiuterò a trasformare la tua casa in uno spazio caldo e accogliente, a far profumare di nuovo un ambiente che ti ha stancato, a creare il nido dove deporre i tuoi sogni e realizzarli.

Imparerai a scegliere secondo le volontà dell’anima. Solo così potrai fare dei cambiamenti entusiasmanti e duraturi.

Se hai deciso di sistemare casa perché non ti piace più, se vuoi cambiare le tinte murali perché non rispecchiano più i tuoi gusti. Se vuoi rinnovare il bagno perché non soddisfa più le tue esigenze. Se stai per arredare casa nuova e non vuoi più sbagliare o se vuoi rinnovare la camera ma non sai quali cambiamenti qui, troverai i consigli che nessuno ti ha dato finora.

Ma partiamo dalla stanza più frequentata.

La cucina è il cuore pulsante della casa.

Per raggiungere lo scopo principale – aiutarti ad abitare in ambienti che rispecchiano ed esaltano la tua personalità, attraverso riflessioni ed azioni mirate a migliorare la tua cucina- devo farti una domanda.

Stai pensando di cambiare cucina perché ti manca spazio dove riporre le cose e stai cercando una soluzione personalizzata?

Passando davanti al negozio di cucine di design ti sono venuti gli occhi a cuoricino e dalla tua testa è uscita una nuvoletta con scritto “non posso più aspettare!”?

I tuoi amici hanno appena rinnovato la cucina e ti hanno dato la spinta giusta per farlo pure tu?

Trovare la cucina che ti fa innamorare, essere vittima di una folgorazione davanti a una vetrina di mobili bellissimi o imitare i tuoi amici, sono certamente buoni motivi per cambiare la tua cucina. La cosa importante è capire se sono le motivazioni adeguate a farti fare un cambiamento entusiasmante e duraturo. Perciò volevo chiederti:

Perché avere una cucina nuova è importante per te?

Quando stavo cercando casa, uno dei requisiti fondamentali era che avesse una zona giorno sufficientemente ampia da farci stare salotto, pranzo e cucina. Dopo 10 anni di avant et en arrière da un cucinino sacrificato, volevo una cucina aperta sul soggiorno. Mi piace ospitare amici e familiari durante le mie performance culinarie (Uh!). Inoltre, voglio avere tutto a disposizione e non dover cambiare stanza per raggiungere la cucina.

Mi piace sorseggiare un aperitivo e mangiare uno stuzzichino finché cucino. Perciò ho pensato ad un bancone a L dove i miei ospiti appoggiano i gomiti, posano i loro calici frizzanti e insieme chiacchieriamo dei piatti che sto preparando o di quanto ci siamo divertiti in vacanza.

Cucina_schizzoNell’ultima cucina che ho arredato, invece, è successo l’opposto. Si trattava del restyling di una zona giorno dove sono stati rinnovati i mobili dei clienti, ne abbiamo aggiunti di nuovi per aumentare lo spazio contenitivo e abbiamo rifatto le tinte murali. La cliente aveva una cucina con penisola delimitata da un muretto sul quale era fissata una mensola. I sei componenti la famiglia vi appoggiavano portafogli, telefoni, chiavi… Li odiava per questo. Sara mi ha chiese aiuto perché non aveva ancora trovato una soluzione che le mettesse l’anima in pace. Non sopportava avere tutti attorno al fornello e tanto meno vedere una gran confusione sopra la mensola, ma non aveva capito come risolvere il problema.

Inoltre, aveva bisogno di aggiungere dei pensili e di ampliare il piano di lavoro. Aiutarla a risolvere quel problema significava migliorare la qualità della sua vita.

Cucina_6CUCINA_PRIMA

Anche se le tue esigenze nel dettaglio sono diverse, la cosa importante è che tu abbia chiaro in mente perché è importante cambiare cucina per te. Oggi sei sicuramente una persona diversa da quando l’hai comprata. È la cucina a doversi adeguare a te, non il contrario. La cucina è la stanza dove prepari da mangiare e ti nutri. Facciamo in modo che quel nutrimento sia linfa vitale per te e i tuoi cari.

Prendersi cura della cucina è come prendersi cura di se stessi.

Se concordi con il presupposto di Marco Costa (studioso di psicologia architettonica e ambientale), cambierai la tua cucina perché sai che “l’ambiente influenza il nostro comportamento e la nostra mente. Viceversa l’uomo, con la sua mente e il suo comportamento, può modificare l’ambiente”.

Io aggiungo che lo puoi fare in modo più congeniale alla tua personalità, alle tue esigenze e ai tuoi gusti attuali.

La cucina è davvero un ambiente molto importante. Non serve dica che i miei clienti mi chiedono sempre molta attenzione per definire i dettagli della cucina:

  • la distribuzione dei mobili;
  • la qualità, la praticità, la durata e i costi dei materiali;
  • le reazioni di fronte ai colori;
  • lo stile personalizzato;
  • l’abbinamento con il resto della casa.

Ogni dettaglio risponde alla domanda centrale di questo articolo. I “perché” dei miei clienti non sono tutti uguali. Perciò sono diventata abile a trovare risposte di arredamento personalizzate. La cosa bella è l’esperienza che ho potuto accumulare grazie ai loro mille “perché”…perché come ho aiutato loto posso aiutare anche te.

Nelle prossime settimane risponderò ad altre domande. Quando leggerai i prossimi articoli saprai come fare un cambiamento che ritieni impossibile – cambiare un pavimento mantenendo intatto l’arredamento, per esempio – e imparerai a passare da un’idea di cambiamento alla realizzazione di un progetto. Capirai anche come risparmiare tempo, denaro ed energie. Inoltre, alla fine di ogni mese, potrai scaricare una dispensa dove troverai gli approfondimenti dell’argomento trattato

La cosa bella è che ora sai che chiederti “perché per me è importante cambiare l’ambiente in cui vivo?”  sarà fondamentale. Solo così troverai le risposte che ti faranno compiere azioni mirate a vivere in una casa che ti entusiasmerà sempre, della quale non ti stancherai più.