Scrivania_GiordanaPenso da giorni all’episodio che mi ha ispirato questo articolo. Quanto l’ambiente in cui vivi può influenzare il comportamento e i pensieri?

Nel mio percorso di crescita personale, un’esperienza eclatante come quella dei giorni scorsi non l’avevo ancora vissuta: arrivo al punto in cui mi s’inceppano le emozioni, s’arrestano i progressi. I miei piedi sono su due funi e qualcuno mi sta tirando per le mani, da una parte verso una situazione, dall’altra in direzione opposta. Non posso starci in una posizione così scomoda e dolorosa.

Aiuto!!

Frugo nella mia cassetta degli attrezzi dove ripongo gli strumenti utili, dopo averli utilizzati.

Ho dei ricordi di quella persona che m’infastidiscono. È venuta nel mio studio e ha lasciato “impronte”. Penso di dovermene liberare.

Come posso fare?

Esco per commissioni. Ne approfitto per andare in un posto tranquillo, all’aria aperta. Ripeto l’esercizio che stavo facendo in studio. Sono concentrata, osservo e ascolto. Rientro.

È cambiato tutto. (Fiuuuuuuuu!!!) Mi sento molto meglio adesso. e come accade sempre quando la mente è libera, si accende una lampadina: ho cominciato a fare decluttering  da un paio di settimane e intendo proseguire. Ora decido di fare un rituale di purificazione della casa con lo space clearing e di rielaborarne l’assetto con il feng shui. Ora che quella situazione non mi sta più bene, devo aggiustare i miei spazi in funzione dei nuovi obiettivi, per orientarmi e predispormi ad accogliere il nuovo.

Probabilmente ti starai facendo qualche domanda. Vediamo se ci ho azzeccato con le risposte.

Partendo dal presupposto che ogni persona e cosa sono permeate e plasmate da un’energia vitale, il respiro cosmico – in India è Prana, in Cina Qi, in Giappone Kipossiamo immaginare gli ambienti come contenitori. L’energia che vi fluisce, oppure ristagna, è intrisa del “respiro cosmico” delle forme, colori e materiali presenti e delle tracce lasciate da chi li frequenta.

L’ambiente è una componente spesso trascurata ai fini dello stare bene. A torto.

Nonostante predichi a destra e a manca l’importanza della cura dell’ambiente e trovi soluzioni con il Feng Shui, la differenza di risultato dell’esercizio fatto nell’ambiente contaminato e ripetuto fuori mi ha sorpresa.

La cosa interessante è che se è vero che l’ambiente influenza il comportamento e la mente dell’uomo, viceversa l’uomo può modificare l’ambiente.

Ecco allora cosa ho già cominciato a fare e che puoi fare pure tuper liberarti dalle cose vecchie e inutili e aprirti al nuovo con gioia. Se sei incastrato in una situazione che non si evolve, se hai provato a raggiungere un obiettivo e non ci sei ancora riuscito, segui questi passi.

#1. Fai un giro per casa e guardati attorno.

Quanti oggetti vedi che appartengono a un passato che non ti rispecchia più? Quali sono i ricordi che ti circondano e che fanno, anche solo un po’, male? Un po’, più un altro po’, più un pochino ancora..Talvolta siamo troppo presi dai ritmi frenetici per renderci conto di quanto subdole possano essere le cause del dolore.

#2. Fai tre respiri profondi e decidi di fare un gioco che ti libererà la mente dai pensieri pesanti e farà volare la tua anima.

 #3. Gioca al gioco dei cinque scatoloni. Eccolo!

Giocodeicinquescatolon2i

Cosa non ha più valore per te o gli dai un valore negativo? Quali oggetti, arredi, ti danno energia? C’è qualcosa che puoi riciclare, vendere, regalare..? Oggi ho fatto un bel falò. Addio ricordi rabbiosi!

Solo facendolo capirai che potrebbe essere questa la causa dei tuoi blocchi in alcuni settori della vita. La cosa bella è che io potrò aiutarti a risolvere il problema iniziando con un’ora di consulenza gratuita, durante la quale mi conoscerai, saprai se ti piace il mio modo di lavorare e quali risultati potrai ottenere.

La settimana è stata impegnativa. Riprendere in mano cose, rivedere immagini, riascoltare suoni e rileggere parole, non è stato sempre bello. Il falò di oggi però, quello sì.

E come mi sento adesso. Leggera (quasi) come una piuma. M E R A V I G L I O S O!

Ora che hai capito quanto i tuoi risultati e il tuo benessere possono essere influenzati dall’ambiente in cui vivi, sei sicuro che il tuo ti valorizzi, ti sostenga e che nella vita, ti spinga avanti invece di essere un ostacolo per i tuoi traguardi?