Salta al contenuto

mobile icon menu
TEST: gli ambienti in cui vivi ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi?
mobile icon menu
Cos'è il Feng Shui?
mobile icon menu
Gocce di Feng Shui
icon menu
TEST: gli ambienti in cui vivi ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi?
icon menu
Cos'è il Feng Shui?
icon menu
Gocce di Feng Shui

La casa “Total White”. 17 motivi per cui te la Sconsiglio

 _total_white_immagineFB2

Per anni vetrine e blog d’arredamento sono stati monocromatici. Il “Total White“, lo stile che prevede la creazione di ambienti in cui il bianco la fa da padrone, sembrava essere il più amato dagli italiani.

Pensano che una casa “Total White” è più luminosa, spaziosa, elegante, accogliente, vivibile. Il fatto è che s’innamorano delle “case da rivista”, fotografate da professionisti che sanno come far diventare bello anche ciò che bello non è. Eliminano tutte le imperfezioni, prima dello scatto e con “Photoshop” fanno il resto. Hai presente le foto da rivista dei divi e quelle fatte dai paparazzi?

Le persone finiscono per innamorarsi di qualcosa d’irreale: perfezione, candore, pulizia, ordine. Pensaci bene. Come sono le case dei tuoi parenti e amici? Qualcosa non torna.

La casa “Total White” ti piace finché non scopri che le case da rivista hanno un ripostiglio enorme dove i fotografi ripongono “la vita”.

Un paio di settimane fa un nuovo cliente, caldeggiato da una coppia d’amici che ho seguito per la realizzazione di un progetto d’architettura d’interni e arredamentomi  ha cercato perché sta costruendo la casa della sua vita. E mi ha scritto. Leggi ancora

Interior design e feng shui per la bellezza e il benessere

Bellezza e armonia. Questa storia inizia con un messaggio che Valentina ha lasciato su Facebook, nella pagina professionale SPAZI FLUIDI  , procede con una richiesta di aiuto specifica e si conclude in armonia e bellezza.

msg_fb

Valentina ha appena letto l’articolo “Vivere in una casa arredata con il feng shui” che Stefania, mia cliente e amica sua, ha condiviso nella sua bacheca. Valentina vuole ristrutturare il suo centro di estetica specializzato nei trattamenti viso e corpo e ha deciso di conoscermi.

Bellezza e armonia sono le parole che ha usato per ricordare la casa di Stefania e che vuole udire dai clienti del suo centro, una volta rinnovato.

Propongo di vederci a “casa sua”. Solo così riesco a capire sin dall’inizio chi è Valentina, quali sono le caratteristiche dell’ambiente in cui lavora e come lei e il suo staff vi si muovono. Si chiamano “allenatrici di bellezza” e, certo, non avevo dubbi sull’importanza che questo valore potesse avere. Ora sono sempre più convinta che nel mio progetto d’interior design e feng shui  la bellezza la farà da padrona. Leggi ancora

Terrazza con vista stelle

Avevo bisogno di un’ispirazione per cominciare a raccontare del progetto d’arredamento di una terrazza che sto ultimando.

Giordana_terrazza_vista_stelle

Quando hai dei problemi, tutto quello che devi fare è nuotare nell’acqua, stenderti su un prato, o guardare le stelle. È così che una donna cura le sue paure.”  (Fatema Mernissi , La terrazza proibita.)

Così ho immaginato la mia cliente che a fine giungo si godrà il privilegio di accomodarsi nelle sue poltroncine in terrazza a guardare le stelle.

Nel 2016 la sua terrazza era spoglia, niente a che vedere con la sua personalità ricca ed effervescente che per anni si era male adattata ad una casa decisa da sua mamma. Così abbiamo rinnovato l’arredamento della casa e fatto alcune modifiche anche fuori. Poi è nato suo figlio e abbiamo finito la cameretta. Ora è arrivato il momento di completare la terrazza per la quale la cliente mi ha chiesto di recuperare alcuni oggetti che ha tenuto in garage finora:

  • formelle con disegni indiani.
  • vasi in terracotta.
  • cesti di paglia;
  • mensole di legno;
  • tavolino da te marocchino;
  • alcune sedie pieghevoli in ferro.

A questo bisognava aggiungere tutti gli arredi e complementi mancanti. Leggi ancora

Idee creative dal Fuori Salone per ristrutturare e arredare casa

02_20180421_143205 copia

Ne hanno parlato tv e giornali. Sui social network c’è stato un giro di hashtag impressionante. Uno straordinario cielo azzurro sopra Milano ha incorniciato l’evento di design più gettonato al mondo.

Il Fuori Salone è una manifestazione complementare del Salone del Mobile che si tiene a Milano ogni anno ad aprile. In questi giorni la città si veste di design. Pullula di idee creative e di colori e fa muovere centinaia di migliaia di persone. Andare al Fuori Salone, per me, è come andare a Disneyland per un bambino.

Quest’anno ci sono tornata dopo due anni con un obiettivo chiaro in mente: divertirmi e portare indietro qualcosa da condividere con chi sta ristrutturando casa o la sta arredando, in modo che possa prendere spunto per creare ambienti personalizzati, a propria immagine e somiglianza, con un pizzico di originalità e buon gusto.

Per chi non è del settore, il rischio di partecipare ad un evento di questa portata è di tornare a casa con gli occhi pieni di bellezza, ma una tale confusione dentro, da non riuscire a utilizzare nessuna delle favolose idee proposte dai creativi del mondo.

Dopo avere effettuato un’accurata selezione delle foto scattate in due giorni di visita a negozi, atelier, installazioni, allestimenti e showroom, eccomi a presentarti quelle che ritengo siano le idee più belle e facilmente realizzabili, per te che vuoi abitare in una casa che ti somigli e che, come te, sia unica e inimitabile. Leggi ancora