Gennaio è agli sgoccioli.

Hai iniziato anche tu l’anno con i buoni propositi?

Il 2014 sarà l’anno del cambiamento! Imparerò a essere più organizzato e concentrato, guadagnerò di più e sarò capace di ottimizzare i tempi. Basta un po’ di buona volontà, no?

No! La buona volontà non basta.

Gli ambienti sono più importanti della forza di volontà. Puoi avere fatto i migliori propositi e grandi progetti, ma se i tuoi ambienti non sono studiati per sostenerli, faticherai a raggiungere i tuoi obiettivi.” Jack Canfield

Giovedì scorso ho ricevuto una mail.

Buongiorno Michela, seguo con piacere le tue newsletter. Anche se sono ben distante da applicare tutti i tuoi consigli, un po’ alla volta comincio a seguirli e devo dire che nel solo mese di gennaio, qualcosa è cambiato.

Alla fine dell’anno scorso ho avviato un progetto professionale. Lo sto sviluppando e vorrei cominciare a toccare con mano i primi buoni guadagni entro la fine del 2014. E’ un cambiamento radicale che sto apportando alla mia vita e…o la va o la spacca!

Come posso fare per rimodernare e organizzare  il mio ufficio in modo da rimanere focalizzato sul mio obiettivo e sintonizzato sull’energia che me lo farà realizzare?

Prima di pensare all’arredamento, devo capire con che ambiente ho a che fare e soprattutto su quali “fondamenta finanziarie” si erge il business.

Secondo il feng shui, la postazione lavoro, sedia e tavolo, rappresentano le “fondamenta finanziarie”. Dalla loro solidità dipendono il tuo successo, le potenzialità di fare soldi e l’espansione del tuo business.

Se il tuo ufficio assomiglia a qualcuno di questi ambienti in fatto di luminosità, armonia di colori, combinazione dei materiali e organizzazione degli spazi, sei sulla buona strada.

      

Le cose cambiano invece se sei sempre seduto a un piccolo tavolo pieno di tazzine da caffè, bottiglie d’acqua, fogli di ogni genere, bollette da pagare..oppure se stai lavorando sopra un tavolo di vetro o sei seduto su una sedia traballante. Le fondamenta del tuo business non sono solide e non possono ergersi sul vetro poiché è sinonimo di fragilità.

I materiali che sceglierai dovranno essere coerenti con ciò che intendi creare.

In questa immagine, per esempio, le scrivanie sono realizzate in solido legno massiccio. E’ interessante notare che i basamenti appoggiano su ruote, caratteristica che conferisce dinamismo all’ambiente, non solo da un punto di vista funzionale ma anche simbolico, predisponendo gli utilizzatori ad un concetto di lavoro legato al movimento.

Per avere le idee chiare sull’ambiente di M. mi farò mandare delle foto, ma prima di tutto ho bisogno di sapere che cosa pensa del suo ufficio. Ho deciso di fargli alcune domande e di condividerle con te.

5 domande per capire se lavori in un ambiente di successo:

 

1. Se uno sconosciuto entrasse nel tuo ufficio, penserebbe di trovarsi in un ambiente prospero e favorevole alla concentrazione?

L’energia più adatta ad un ambiente lavorativo è dinamica, ossia di tipo yang. Il Qi (energia vitale) yang arricchisce e magnetizza l’energia del tuo ambiente creando le condizioni per cui la tua volontà si manifesti.

Uno spazio yang è pulito, chiaramente illuminato sia dalla luce naturale sia da apparecchi illuminanti efficaci, è uno spazio organizzato, fresco, pieno di forza vitale, di movimento e bilanciato nei colori.

2. Il tuo ufficio rispecchia le caratteristiche appena elencate?

3. E’ bello il tuo ufficio? Ti piace entrarvi e rimanerci a lavorare ogni giorno?

4. L’ambiente in cui lavori, riflette l’immagine della somma di denaro che vuoi guadagnare ogni mese o anno? Supponiamo che tu voglia prendere centomila euro. Quanto assomiglia il tuo ufficio a un ambiente in cui si guadagnano centomila euro l’anno?

Un ambiente disordinato, confuso, sporco, con luce scarsa, aria viziata, dove vi sono oggetti rotti o vecchi, impolverati, è governato da Qi di tipo yin. L’energia vitale ristagna allontanando le prospettive di successo, insieme a quelle di guadagno.

5. La tua postazione lavoro, sedia e tavolo (le tue “fondazioni finanziarie” secondo il feng shui), supportano il tuo successo, le potenzialità di fare soldi e l’espansione del tuo business?

La checklist non è ancora completa. Ci sono altre variabili che possono concorrere al raggiungimento dell’obiettivo di M. Il fatto che si sia rivolto a me per un aiuto, mi fa pensare che le risposte a queste domande siano perlopiù negative.

Domani completerò l’elenco e potrai darti altre cinque risposte.

Ora che sai che l’ambiente può supportare o meno la realizzazione dei tuoi obiettivi, non serve che ti dica di cominciare a chiederti com’è il tuo spazio lavorativo.

Se hai qualche curiosità o dubbio, puoi lasciare un commento o scrivermi una mail.