Sono una persona onesta, rispetto gli altri, ho parecchi interessi e mi piace stare in mezzo alla gente. Non capisco perché non riesco a socializzare. Finché abitavo a Verona nessun problema, avevo un sacco di amici; adesso, non so come fare per instaurare qualche rapporto sincero.

Ho sempre desiderato avere una famiglia e dei figli. Mi piacerebbe trovare una persona con la quale costruire tutto questo ma non c’è verso. Non mi va dritta una storia che sia una!

Mi hanno lasciata a casa. Il mio lavoro mi dava una certa sicurezza e da quando ho deciso di fare qualcosa per conto mio, vedo solo porte che si chiudono. Sono preparata, ho esperienza, un buon curriculum, una passione crescente. Cosa c’è che non va?

 

Sono parole che sento dire frequentemente, da persone che si trovano in difficoltà in uno o più settore della vita. Frequentano ambienti, creano contatti, si tengono in forma, cercano di socializzare e nonostante il loro impegno, spesso rimangono deluse. Ci mettono la volontà, eppure non riescono.

Partendo dal presupposto che ambiente e uomo s’influenzano reciprocamente e se è vero che l’ambiente influenza il nostro comportamento e la nostra mente, viceversa, l’uomo, con la sua mente e con il suo comportamento, può modificare l’ambiente, non è il caso di chiedersi se l’ambiente in cui viviamo sia il migliore per noi?

Leggi ancora